Home » Social network per scienziati e ricercatori

Social network per scienziati e ricercatori

ResearchGate è il più grande social network mondiale per scienziati e ricercatori ideato per la cooperazione e lo scambio di informazioni scientifiche. A due anni dalla nascita, ResearchGate conta oltre 1.000.000 di membri attivi che partecipano alla vita del portale completamente gratuito. Un terzo dei membri sono biologi e medici, seguiti da informatici, chimici, fisici e ricercatori nelle scienze sociali. Ogni giorno si iscrivono in media 2000 scienziati: numeri in crescita esponenziale.

Da dove è partito il progetto?

Da una intuizione del fondatore Ijad Madisch, virologo: durante un tirocinio presso il Massachusetts General Hospital, con il pretesto di far circolare gli appunti tra i colleghi del laboratorio, ha sviluppato un’idea che ha trasformato il modello di diffusione del materiale scientifico. Assieme ai soci Sören Hofmayer e Horst Fickenscher ha dato avvio a una piattaforma interattiva nella quale è possibile comunicare e lasciare commenti, condividere e discutere argomenti scientifici, pubblicare e scaricare articoli accademici, partecipare attivamente ai blogs e agli eventi, trovare nuove possibilità lavorative e programmi post laurea.

Grazie al sistema di ricerca semantica, che sfrutta il Similar Abstract Search Engine (SASE), è possibile ricercare colleghi, gruppi, riviste, pubblicazioni, discussioni, eventi e lavori. Il SASE è stato sviluppato per analizzare una larga fascia di termini controllando interi abstract all’interno dei migliori database on-line, come Pubmed, Arxiv, Pubmed Central, IEEE, RePEc, Citeseer, NASA Library, e le directory di giornali Open Access.

Il sito è strutturato per finestre interattive: Live Feed, Topics, Publications, Conferences, Workgroups, Jobs; ogni strumento si focalizza sull’interscambio di informazioni e sulla promozione della scienza.

Nel profilo personale i membri possono pubblicare il riassunto del proprio Curriculum Vitae – dando particolare rilievo alle informazioni di contatto e alle esperienze accademiche – un breve indice delle proprie pubblicazioni, la lista dei propri blogs, e salvare le pubblicazioni utili in una personale biblioteca.

La sezione Publications da libero accesso alle pubblicazioni scientifiche attraverso il principio dell’Open Access, che aumenta la disponibilità e la visibilità di un lavoro già pubblicato. Il sito possiede al suo interno 40milioni di abstract e decine di migliaia di testi integrali, permette inoltre una facile autoarchiviazione.

Perchè scegliere ResearchGate?

ResearchGate aiuta ricercatori e scienziati nella loro vita quotidiana: l’obbiettivo è quello di valorizzare ogni singolo membro e di promuovere il suo lavoro all’interno della comunità scientifica. La mission di ResearchGate è quella di facilitare la comunicazione e la trasmissione di idee e notizie scientifiche.

ResearchGate annulla i costi di trasmissione delle informazioni e offre la concreta possibilità di velocizzare il mondo della ricerca. Uno strumento utilissimo, non a caso già stato scelto come piattaforma di comunicazione interna da alcune tra le più importanti istituzioni accademiche quali Sigma Xi Research Society, German Society of Virology e Lindau Nobel Laureate Meetings.

www.researchgate.net